Il punto della situazione

Sono passati mesi e non so minimamente se il mio letargo sia finito. La vita è così, alcune volte ci mette di fronte a un bivio, ci impone di fare scelte. Ed io in questo momento più che farle, mi sono dedicata letteralmente a fare altro. Non so se sia aver passato la soglia dei trent’anni, ma vivo ogni evento non provando emozioni. Se qualcuno mi disdice un appuntamento, non mi arrabbio. Se mi trattano male, mi giro e me ne vado. Più mi affanno a crearmi situazioni in cui dovrei essere contenta, felice, e più mi ritrovo a costatarne il disfacimento totale. Allora cominci a riflettere, capisci che forse il più grande sbaglio è crearsi aspettative, investire su situazioni, persone. Decidi di vivere alla giornata, ti rendi conto che però più o meno il tempo passa e tu sei sempre lì, a fare sempre le stesse cose: ti alzi la mattina, vai al lavoro, ritorni stanca morta e senza voce ti addormenti sul letto con il telecomando del televisore in mano. E proprio quando fai ragionamenti di questo genere, la vita forse ti riserva altro per te…

5 thoughts on “Il punto della situazione

  1. .. penso sia una fase, forse questi mesi di letargo ti stanno servendo per ritrovare te stessa, meglio di come l’hai lasciata prima del letargo. E’ questo che devi pensare e a cui devi mirare🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...