Il gentil sesso

Si sa, noi femminucce siamo enigmatiche. Non sempre quello che facciamo è indice di qualcosa. Ecco la grande differenza tra i sessi. Se un uomo ti dice: “Non sono innamorato di te!” E’ realmente così. Sono diretti, coincisi e non amano fare un gran giro di parole. Se lo fa una rappresentante del gentil sesso, qualsiasi essa sia la frase pronunciata, nasconde inconsciamente dei ma, dei sé e dei però e si finisce per essere tutto opinabile. Perché, allora, lo si fa? Senso d’insicurezza? Non penso. La donna, per essere donna con D maiuscola, non può permettersi di non contemplare tutte le varie sfaccettature di ogni qualsiasi situazione. Non deve, e non vuole essere colta, alla sprovvista, e quando lo fa, è quasi sempre finzione. Siamo complicate questo si, ma abbiamo una marcia in più. Mettere sempre in discussione tutto e tutti, è segno di maturità, di saggezza, che solo poche, hanno. Mi direte, allora, che è difficile, essere autocritiche, e a volte, prendersi in giro da sole, ma la vera forza è lì…

15 thoughts on “Il gentil sesso

  1. Non so… io vorrei essere più semplice. Anzi, proprio semplice.
    Immagino il mio cervello operare su binari diversi, intersecanti, paralleli, trasversali; ecco vorrei che il mio cervello elaborasse i pensieri solo su un unico binario..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...