Perdere tempo

Perdo tempo tutte le volte che inutilmente cerco di spiegare il mio punto di vista. Perdo tempo quando esco con persone sbagliate, pensando che forse qualcosa cambierà. Perdo tempo sempre, quando invece di concentrarmi sulle cose che contano, veramente, mi abbandono alla routine della vita. E così che passano ore, giorni, anni e si arriva al trentesimo compleanno con una laurea, un lavoro precario, da difendere costantemente con battaglie sindacali, e senza una relazione stabile. Che cos’altro si può avere dalla vita se non un po’ di serenità? Era una battuta, poiché ultimamente non c’è neanche quella. Nonostante i miei pensieri, sempre in negativo, cerco ogni giorno di vedere in quello che mi accade, con una nota ironica, a volte sarcastica, le mie vicissitudini pseudo – amorose, amicali e come le si vogliono definire. Tra stupore, sbalordimento e torpore, la domanda mi pongo costantemente è: “Sono io quella strana o gli altri?”

33 thoughts on “Perdere tempo

  1. Qualcuno ha detto Voi ridete di me perche’ sono diversa. Io rido di voi perche’ siete tutti uguali. Io ne ho fatto la mia filosofia di vita.

  2. Sai cosa mi dice mio bro…”amore di tuo fratello…tu non sei strana..sei solo fatta a mo’ di Auri😛 ”
    Anche tu…sarai solo fatta a modo tuo🙂.
    Buona serata.
    Aurora.

  3. Mi pongo la stessa domanda.
    A volte presuntuoso rispondo: “Sono io quello strano! Però ho ragione…” (E Galilei mi viene in conforto).
    Altre… Beh… diciamo che da fastidio…

    • Guarda io cerco, nel possibile, di comportarmi correttamente con le persone, perché parto dal presupposto che non vorrei che mi venissero fatte certe cose a me. E’ una forma di rispetto! però rimango comunque basita da alcuni comportamenti, perché buoni si, ma fessi no!

  4. Le altre persone a volte ci deludono perché ci aspettiamo da loro qualcosa che non sempre (o quasi mai) sanno darci. L’ironia aiuta nei momenti più difficili. Io non sono per natura ottimista, ma dopo aver letto le tue parole mi viene voglia di dirti: hai trentanni, tutta una vita davanti, e tanti momenti di serenità che ti aspettano (e ti spettano magari). Don’t worry… be happy!🙂

  5. Cara innanzitutto grazie per essere passata da me.
    Come vedi non sei l’unica a ritrovarti in questo status.
    Continua a utilizzare l’arma dell’ironia e cerca di essere felice vivendo alla giornata. Pensare al domani pesa troppo, almeno al momento.
    Un abbraccio

  6. E’ una domanda che mi pongo molto spesso anche io: mi sembra di osservare tutto e tutti e non riuscire a coglierne l’essenza, che mi farebbe invece comprendere meglio la vita e soprattutto sentirmi “inclusa” in ciò che è amare, vivere, ecc…

  7. Ci sono molte persone che si chiedono quotidianamente, o quasi frasi del tipo ” ma è colpa mia? cosa c’è in me che non va? sono io che sono strana o sono gli altri?”… credo che l’unica certezza sia che porsi domande simili significhi avere una certa profondità d’animo che non è concessa a tutti. La volontà di capire gli altri, il mondo, è un qualcosa di intrinseco all’essere umano, il problema è che chi ha un’anima profonda, fatta di sfumature, vede anche le sfumature altrui, ma non sempre riesce a dare a questo insieme di colori un senso, ma, forse, la verità è che un senso non esiste… e che, aihmè, dobbiamo rassegnarci a non capire fino in fondo gli altri.
    Io alcune volte mi sento come se non fossi “fatta per questo mondo”, perchè vedo gli altri che vanno avanti, che hanno le idee chiare, che costruiscono case, cose, mondi interi… e invece io?? Io sono qui, ferma, immobile a crogiolarmi nei miei pensieri e a dover quotidianamente combattere per il lavoro, per gli amici, per l’amore, per me stessa??? a che scopo se poi comunque non riesco a sentirmi soddisfatta e serena??? Sono profondamente convinta che uno scopo possa essere il raggiungere una consapevolezza maggiore di se stessi e della propria anima, ma molto spesso me ne dimentico e allora subentra la tristezza….

  8. Anche io odio la mia coazione a ripetere. Spesso chi non riesce a cambiare qualcosa di se, disperatamente tenta di cambiare le persone che ha intorno… ma non è l’approccio migliore al cambiamento.

  9. Perdi tempo ogni volta che fai una scelta, prendi una decisione, intraprendi una relazione, una strada, un’ esperienza…per gli altri.
    Perdi tempo ogni volta che preferisci gli altri a te.
    La serenità deriva dalla consapevolezza che quello che stiamo facendo è giusto, perché è per noi. Uno stato di libertà.

    Ti auguro scelte felici e libere, qualsiasi cosa significhi per te.
    M.

  10. Cavolo, sembri un’altra me. Penso esattamente le stesse cose nello stesso modo, solo che forse tu le hai spiegate meglio. Avrebbe potuto essere un post del mio blog, senza una virgola modificata. Mi piace molto il tuo blog, condivido la maggior parte delle tue riflessioni, che poi sono anche le mie! Incredibile. Un bacio

  11. La sensazione di instabilità, purtroppo, è comune a molti. Me compresa, infatti mi rispecchio molto in questo post. E’ bello che tu, nonostante questa sensazione negativa, cerchi sempre il lato positivo delle cose, che tu prenda la vita con ironia. E’ essenziale di questi tempi. Io, che sono una persona abbastanza negativa, non smetto di sperare: arriveranno tempi migliori in cui la serenità busserà alla porta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...