Strani ritorni 2

Forse si, forse no. E poi arrivò lei. Tutto sembrava essersi congelato tra noi. Non ballammo più per mesi e mesi, anche per una forma di rispetto. Ero troppo orgogliosa per chiedergli qualcosa, ma la verità è che alla fine non m’importava così tanto. Ieri, però fu tutto così diverso. E’ vero da donna lo provocai. Mentre ballavo con il mio amico di corso, cominciai a muovermi come non mai. Onde su onde, rumba. E non appena finii lui ci cascò in pieno. Mi prese la mano e mi portò nuovamente sulla pista. Un miscuglio di emozioni. Sapevo che però sarebbe finita lì. O almeno lo credevo. Mi salutò e con preistorico baciamano mi diede la sua buonanotte. Niente che non avessi già visto, in fondo sapevo che era un romanticone. E poi? Da principe azzurro si trasformò nel solito ranocchio. Mi baciò sul collo e mi saltò letteralmente addosso. Mi ritrovai con lui sopra di me, nel bel mezzo del locale. Secondo voi, ci fa o c’è?

12 thoughts on “Strani ritorni 2

  1. Sarà mica che il suo esserci o farci possa dipendere dalle intenzioni della ballerina?
    Alcune cose si determinano anche dalle reazioni, se la ballerina non avrà vuluto conviene che “ci fa”?
    Ad ogni modo complimenti per come riesci a far immedesimare il lettore nelle vicende di cui scrivi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...