Strambe teorie

E’ passato quasi un anno. Non avevo più avuto rapporti amicali con quella persona. Era finita male, ma di certo lui non aveva facilitato il compito. La sua arroganza rasentava quasi la follia e i suoi discorsi non erano da meno. Le sue strambe teorie su chi frequentare, erano troppo per una persona che, attualmente, lavora, combatte, ogni giorno per l’integrazione sociale. Il sentir dire da lui: “Esco solo con le persone fighe…” provocava in me un senso di delusione e rabbia perché percepivo questa sua scelta come una forma, molto retrograda, di discriminazione. Forse esageravo, ma non tolleravo che sminuisse così la figura femminile. Certo c’erano donne e donne, ma il ruolo di soprammobile non era mai stato il mio forte. Come potete immaginare, fu, ben presto, esiliato dalle mie amicizie. Ma la mia, era una scelta avventata? Scoprii poi, che anche con il passare del tempo, nulla era cambiato. Erano trascorsi mesi e mesi, ma tutto era rimasto com’era. L’avevo, allora, semplicemente sopravvalutato?

6 thoughts on “Strambe teorie

  1. …A volte si corre il rischio di sopravvalutare la gente.
    Meglio sottovalutarla e cogliere il rischio di rimanere piacevolmente sorpresi. ^^

    …Sempre che la persona in oggetto non rientri nei ranghi dei nostri nemici!

  2. ne parli. forse ti manca. forse l’amarezza di aver creduto migliore una persona che non lo è.succede, capita. non portarti addosso certe delusioni, non rimpiangerle. cercare il buono nelle persone non significa sopravvalutarle, non devi comunque smettere. la cosa importante è non sottovalutare te stessa, e il tuo modo di guardare e vivere gli altri. Non l’hai sopravvalutato, almeno non quanto lui sopravvaluta se stesso, e fa una gran tristezza.😉
    Un abbraccio.

    • Grazie, sicuramente c’è delusione ma non la rimpiango. Penso solo ai discorsi tristi che da un pò aveva iniziato a fare. Per lui l’unico metro di valutazione era la bellezza, ovviamente non interiore. Il problema era che finchè adottava questa sua teoria alle amichette che si spupazzava, a me non tangeva. Poi però ha iniziato a farlo anche con gli amici. La verità è che lui è più solo di me, di te, di tutti. Lo reputavo una persona intelligente, con cui confrontarmi, e mi dispiace che abbia perso la retta via…Mi auguro per lui, che la ritrovi il prima possibile! Ma senza di me…

  3. succede di incontrare persone vuote e superficiali, l’importante è farle rimanere fuori dalla nostra realtà emotiva…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...