Una domenica funesta

Mentre ero intenta a controllare i post dei miei colleghi internauti, mi chiedevo il perché avessi esitato così tanto ad aprire il mio blog. I dubbi erano i soliti dello scrittore funesto. Nel passare dei giorni, mi resi conto che, infatti, qualche zombie era spuntato fuori. Quindi, il grande dilemma che mi attanagliava e mi bloccava era fondato. Esternando le mie riflessioni, qualcuno se la sarebbe presa molto a male. E’ così fu. La facoltà di suscitare reazioni però non era una cosa negativa. Il confronto era una dei miei punti di forza e lo è ancora tuttora. Non è da tutti mirare e centrare il bersaglio. A me viene spontaneo, naturale come respirare. Intuito forse? Fatto sta, che dopo un giro di pensieri, la risposta che mi sento dire ripetutamente è: “Forse hai ragione…” che passa dopo poco a “Mi sa che pure stavolta hai ragione…” a “Hai ragione, sei sempre così saggia…” Saranno i trent’anni? La vita? Le mie esperienze?

13 thoughts on “Una domenica funesta

  1. Trovo interessante pensare di suscitare reazioni. Lo scrivere non è assolutamente la mia forma espressiva, e ho pensato a lungo che aprire un blog sarebbe servito a poco. Non ne parlo, non lo pubblicizzo, non lo linko. Non lo uso neanche come diario segreto. Ci butto una cosa ogni tanto, così. Forse per rivedermi tra qualche anno e scoprire che sono sempre lo stesso. Trovo però il tuo interessante, sarà che ami raccontare gli eventi e gli avvenimenti. Io ho paura del confronto, a volte, perché ne esco svilito (per causa mia, eh). Ammiro ciò che hai scritto. Cosa volevo scrivere con questo commento? Boh. Continua a bloggare. Un saluto.

    • Grazie, infatti è nato perché il veder scrivere di me, di altri mi aiutava a riflettere. A volte rimango con grossi punti interrogativi, a volte arrivo a trovare delle risposte. È un modo per psicanalizzarmi da sola…o quasi!Dovresti provare…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...